header-bg.jpg

Nutriamo insieme il futuro dell'Europa!

Il Copa e la Cogeca esprimono la voce unanime degli agricoltori e delle cooperative agricole dell'Unione europea. Unendo le nostre forze, assicuriamo un'agricoltura europea sostenibile, innovativa e competitiva, garantendo nel contempo l'approvvigionamento alimentare di 500 milioni di persone in tutta Europa. 

PER SAPERNE DI PIÙ 

10th Edition of the Congress of European Farmers

The Congress of European Farmers represents a key moment for Copa-Cogeca and its members, cooperatives, and farmers’ organisations from across the EU. This year it will take place between 12-14th October 2022 including two days of conferences and workshops and one day dedicated to technical visits, organised by our local member organisation. The main topics of the Congress include Food Security and food affordability which are now critical elements to retain in the transformation of food systems. Therefore, this year’s Congress aims to debate how to turn the aforementioned challenges into opportunities. The Congress event has been organised in close collaboration with the Croatian Chamber of Agriculture HPK (Hrvatska Poljoprivredna Komora).

For more information and to register
29/07/2022

9

Punti salienti

Politica

L'agricoltura è uno dei settori più integrati a livello europeo ed è al centro di molte iniziative delle istituzioni europee. Il Copa e la Cogeca sono organizzati per rispondere alle sfide e alle domande poste dai decisori politici europei, permettendo agli agricoltori e alle cooperative europee di esprimere il loro punto di vista e le loro proposte sugli argomenti che riguardano direttamente gli agricoltori, in qualsiasi attività agricola siano impegnati. Nelle seguenti 12 categorie sono illustrate le nostre posizioni sulle questioni chiave che riguardano il futuro dell'agricoltura europea.

milioni di unità di bestiame

in Europa


milioni di agricoltori

in Europa


ettari in media per azienda agricola

in Europa

La nostra visione – We Farm 4 EU

Il prossimo decennio sarà fondamentale per l'agricoltura dell'UE. Ci attendono molte sfide. Saremo confrontati a dibattiti difficili relativi al rinnovo generazionale, al basso reddito agricolo, alla volatilità del mercato e al cambiamento climatico. In quanto agricoltori e cooperative europei conosciamo e siamo pronti ad affrontare tali difficili questioni e le sfide che ci attendono. Cerchiamo di fornire il tipo di agricoltura che i nostri cittadini si aspettano e chiedono: un'agricoltura che garantisca un'elevata sicurezza dell'approvvigionamento alimentare e alti standard di qualità, benessere, sostenibilità e protezione ambientale. Questo è il nostro impegno nei confronti dell'Europa! In cambio, chiediamo ai leader europei di definire il quadro politico che nutrirà il nostro futuro.  

Per saperne di più

ULTIME NOTIZIE

La catena di approvvigionamento agroalimentare è "socialmente critica", assicurare l'approvvigionamento di gas è cruciale per mantenere la disponibilità europea di derrate alimentari

Il Copa-Cogeca, Primary Food Processors e FoodDrinkEurope accolgono con favore il riconoscimento della catena di approvvigionamento agroalimentare in quanto settore "socialmente critico" nell'iniziativa dell'UE "Risparmiare gas per un inverno sicuro", che è stata sostenuta dagli Stati membri dell'UE il 26 luglio 2022.

28.07.2022 #Comunicato stampa congiunto

Deroghe alla condizionalità della PAC: una decisione tempestiva che fornisce chiarezza agli agricoltori, ma non strumenti né incentivi sufficienti

Il Copa e la Cogeca accolgono con favore la proposta della Commissione che fornisce alcune deroghe alle regole di condizionalità per la PAC, ma devono mettere in discussione il contributo effettivo alla riduzione delle carenze e delle turbative causate dalla guerra in Ucraina e alla diminuzione della complessità di attuazione.

27.07.2022 #COMUNICATO STAMPA

L'accordo tra Russia e Ucraina sulle esportazioni di cereali nutre le speranze di evitare una crisi mondiale della sicurezza dell'approvvigionamento alimentare

Il Copa e la Cogeca accolgono con favore l'accordo raggiunto oggi tra l'Ucraina, la Federazione Russa e la Turchia sotto l'egida dell'ONU per la riapertura dei porti ucraini del Mar Nero per le esportazioni di cereali, attenuando un ulteriore aumento dell'insicurezza alimentare mondiale e delle turbative di mercato. È un segnale incoraggiante per i nostri colleghi agricoltori ucraini e le loro cooperative dopo mesi di enormi difficoltà e incertezza.

22.07.2022 #DICHIARAZIONE

Sospensione temporanea dei dazi sui fertilizzanti: il Copa e la Cogeca accolgono con favore la decisione della Commissione che va nella giusta direzione, ma che al momento è ancora incompleta

Di fronte alle tensioni sui mercati dei fertilizzanti, la Commissione europea (DG TRADE) ha preso la decisione tanto attesa dalla comunità agricola: la sospensione dei dazi convenzionali per alcuni fertilizzanti (urea e ammoniaca anidra). Il Copa e la Cogeca accolgono con favore questo passo nella direzione giusta e chiedono alla Commissione di perseguire fino in fondo questo approccio, sospendendo anche i dazi convenzionali per i fertilizzanti principali utilizzati direttamente dagli agricoltori (UAN, DAP, MAP e NPK) e le misure antidumping sulle importazioni di UAN da Trinidad e Tobago e dagli USA. Soltanto una misura con questo livello di ambizione potrebbe rendere questi mercati più dinamici e diminuire i prezzi pagati dagli agricoltori sul lungo termine.

20.07.2022 #DICHIARAZIONE

Un approvvigionamento di gas sicuro è cruciale per mantenere la disponibilità europea di derrate alimentari

Bruxelles, 20 luglio 2022 – Il settore agroalimentare europeo sostiene la proposta della Commissione europea "Risparmiare gas per un inverno sicuro", pubblicata oggi, che asserisce l'importanza cruciale della filiera alimentare europea e l'esigenza di un approvvigionamento di gas sicuro al fine di mantenere la sufficienza alimentare.

20.07.2022 #COMUNICATO STAMPA

PREMI DELL'UE PER L'AGRICOLTURA BIOLOGICA – Una celebrazione dello straordinario lavoro delle donne nel settore agricolo biologico

Oggi la Commissione europea ha annunciato l'elenco delle finaliste per la prima edizione in assoluto del premio dell'UE per l'agricoltura biologica, a scadenza annuale. Il premio è stato lanciato come parte di un impegno preso nell'ambito del piano d'azione per lo sviluppo della produzione biologica, con l'obiettivo di riconoscere le eccellenze lungo l'intera catena alimentare biologica, dagli agricoltori ai ristoratori. Il premio mira a ricompensare gli operatori più virtuosi e innovativi del settore biologico, che contribuiscono a ridurre l'impatto dell'agricoltura sul clima e l'ambiente.

20.07.2022 #COMUNICATO STAMPA

Parliament committee keeps role for biofuels in fighting climate change, boosting food security and ensuring European energy independence

The European Parliament has taken a positive step on EU renewable energy policy as ITRE Committee members voted decisively in favour of increasing the ambition for GHG emissions reduction in transport while leaving Member States free to use crop-based biofuels in their transport energy mix.

12.07.2022 #JOINT STATEMENT

La strategia forestale dell'UE per il 2030 deve sostenere il ruolo multifunzionale delle foreste

Il Copa e la Cogeca accolgono con favore la relazione sulla strategia forestale dell'UE per il 2030 adottata oggi della commissione per l'agricoltura e lo sviluppo rurale, guidata da Ulrike Müller, e il suo riconoscimento dell'importanza di un atteggiamento integrato ed equilibrato, tenendo conto delle tre dimensioni della sostenibilità, quella ambientale, sociale ed economica.

12.07.2022 #DICHIARAZIONE

Previsioni di produzione del Copa e della Cogeca: produzione cerealicola europea in calo, produzione di semi oleosi più promettente, fortemente dipendente dalle condizioni climatiche

Gli esperti dei gruppi di lavoro sui cereali e sui semi oleosi del Copa-Cogeca, riuniti a Bruxelles questa settimana, hanno stimato una produzione cerealicola totale di 277 milioni di tonnellate nell'UE-27 per la raccolta 2022. Si tratterebbe di una produzione inferiore del 4,4% rispetto alla campagna precedente (290 milioni di tonnellate) e del 3,8% rispetto alla media pluriennale di 288 milioni di tonnellate.

01.07.2022 #COMUNICATO STAMPA

Firma dell'accordo commerciale tra UE e Nuova Zelanda: i settori lattiero caseario, ovino e bovino dell'UE sono gli "agnelli sacrificali"

Oggi l'UE e la Nuova Zelanda hanno raggiunto l'intesa politica su un accordo politico generale. L'accordo finale, inclusi i contingenti tariffari, è stato efficacemente approvato e comprende un accesso sostanziale al mercato dell'UE del settore lattiero caseario, della carne ovina e dei bovini. Il Copa e la Cogeca riconoscono le norme elevate di protezione dei consumatori in Nuova Zelanda e gli sforzi profusi dalla Commissione per proteggere le IG e le norme di produzione dell'UE presenti nell'accordo, ma riscontrano che sono stati fatti dolorosi compromessi nei settori sensibili.

30.06.2022 #COMUNICATO STAMPA

Importanti progressi negli accordi al Consiglio hanno un impatto significativo sul modello agricolo dell'UE

A seguito delle lunghe discussioni al Consiglio "Energia" e al Consiglio "Ambiente" negli ultimi tre giorni a Lussemburgo, i ministri dei 27 Stati membri hanno raggiunto accordi su diverse questioni importanti per il settore agricolo.

29.06.2022 #COMUNICATO STAMPA

Regolamento sull'uso sostenibile dei pesticidi: obiettivi di riduzione obbligatoria ma riposte limitate su come raggiungerli sul campo

La revisione della direttiva sull'uso sostenibile dei pesticidi (direttiva 2009/128/CE) era attesa con trepidazione dalla comunità agricola europea. Essendo il regolamento sull'uso sostenibile dei pesticidi una politica chiave della strategia "Dal produttore al consumatore", il Copa e la Cogeca si aspettavano un approccio bilanciato che non presentasse soltanto obiettivi già conosciuti ma anche soluzioni e alternative precise per raggiungere questi obiettivi. La proposta pubblicata oggi, che da direttiva diventa un regolamento, non risponde ancora a questi interrogativi in un contesto internazionale sempre più pressante, confrontato con la sfida mondiale della sicurezza dell'approvvigionamento alimentare.

22.06.2022 #COMUNICATO STAMPA

Ripristino della natura – la comunità agricola dell'UE chiede ambizioni realistiche e sostegni a lungo termine invece che scadenze arbitrarie

A seguito dell'odierna pubblicazione da parte della Commissione europea della tanto attesa proposta della legge sul ripristino della natura, il Copa e la Cogeca mettono in guardia dal fatto che se non vengono posti dei limiti, questa legge può estendersi in modo incontrollato, allontanandosi dal suo vero obiettivo, il rinvigorimento della natura. È fondamentale che gli Stati membri e le parti interessate partecipino alla creazione di tutti i futuri obiettivi, soprattutto quelli legalmente vincolanti che avranno ripercussioni dirette sui governi degli Stati membri e soprattutto sugli agricoltori, i proprietari forestali e le cooperative sul posto. Il ripristino avverrà soprattutto su terreni privati e può essere conseguito solo con il pieno supporto di coloro che ne sono proprietari e la cui sussistenza dipende dalla terra.

22.06.2022 #COMUNICATO STAMPA

Business Forum della Cogeca – La cooperazione in quanto elemento chiave per la resilienza del settore

Oggi a Bruxelles, la Cogeca ha organizzato il suo tradizionale Business Forum semestrale, per questa edizione sulla tematica: "Garantire prodotti alimentari e competitività in tempo di crisi. Qual è il ruolo delle cooperative agroalimentari?" Il forum, che ha visto la partecipazione di rappresentati delle cooperative agricole dai quattro angoli dell'UE, ha offerto l'opportunità di discutere dell'impatto della crisi in corso in Ucraina sul settore agroalimentare e del ruolo delle cooperative agroalimentari nel rispondervi, nonché delle possibili soluzioni alle principali problematiche cui il settore è al momento confrontato.

15.06.2022 #COMUNICATO STAMPA

"Pronti per il 55%", la transizione verde sarà un successo solo se i contributi della comunità agricola saranno riconosciuti e riflessi in modo equilibrato tra le dimensioni economica, ambientale e sociale

Dopo le accese discussioni e le votazioni sulle proposte del pacchetto "Pronti per il 55%" svoltesi nei giorni scorsi al Parlamento europeo di Strasburgo, il Copa e la Cogeca prendono atto dell'esito delle votazioni, in particolare su LULUCF , CBAM e norme sulle emissioni di CO2 per auto e furgoni.

09.06.2022 #COMUNICATO STAMPA

World Food Safety Day: EU Agri-food chain’s commitment to safer food for better health

World Food Safety Day is an important way to raise awareness on the need to prevent, detect and manage foodborne risks. To mark the fourth World Safety Day today, CELCAA, Copa-Cogeca, EuroCommerce, FEFAC and FoodDrinkEurope want to reiterate their strong commitment to delivering safe food to consumers in Europe and all around the globe. Food safety is essential to human health and well-being, a crucial component to food security, a prerequisite for the achievement of the Sustainable Development Goals and a truly cross-cutting area.

07.06.2022 #JOINT PRESS RELEASE

Le votazioni sul regolamento LULUCF e sul regolamento sulla condivisione degli sforzi penalizzano le dinamiche del settore agricolo e silvicolo

Oggi la commissione ENVI del Parlamento europeo ha votato in merito alla relazione sul regolamento LULUCF e sul regolamento sulla condivisione degli sforzi (ESR). Entrambi sono parte di una serie di proposte adottate dalla Commissione europea il 14 luglio 2021 con l'obiettivo di raggiungere la neutralità climatica a livello dell'UE entro il 2050. Sebbene in teoria queste proposte debbano conformarsi all'accordo di Parigi, le loro ambizioni ambientali non sempre contribuiscono all'equilibrio tra i tre pilastri della sostenibilità, con gli aspetti economici e sociali che sembrano essere relegati in secondo piano.

17.05.2022 #DICHIARAZIONE

Se l'agricoltura diventa una leva di potere fondamentale nel quadro geopolitico mondiale, l'Unione europea continua ad essere la nostra risorsa collettiva migliore!

In occasione della Giornata dell'Europa, la comunità agricola ribadisce il suo impegno per le politiche comuni dell'UE. Dalla sua fondazione, l'UE ha reso possibile la costruzione di un'Europa prospera e in pace, fornendo ai suoi agricoltori e alle loro cooperative un quadro di riferimento solido e strutturato. Quest'anno ricorre anche il sessantesimo anniversario della politica agricola comune (PAC). Oggi dovremmo celebrare anche questa politica fondamentale.

09.05.2022 #COMUNICATO STAMPA

La commissione per il commercio internazionale approva il documento cruciale per garantire una concorrenza leale ai produttori risicoli e saccariferi europei

Con una chiara maggioranza di voti a favore, la revisione del regolamento sul sistema di preferenze generalizzate (SPG) viene adottata oggi dalla commissione per il commercio internazionale (COM INTA).

03.05.2022 #DICHIARAZIONE

Il Parlamento europeo adotta una posizione chiara sul futuro dell'agricoltura biologica

La relazione sul piano d'azione per l'agricoltura biologica, che verte su diversi temi importanti per gli agricoltori europei e le loro cooperative, è stata approvata oggi in plenaria. La relazione è stata adottata a seguito dell'approvazione unanime della commissione AGRI del 6 aprile.

03.05.2022 #COMUNICATO STAMPA

EU and world food security - Neither dramatising nor minimising!

Copa and Cogeca held their presidency meetings this week in Brussels. Speakers from the Commission, the FAO and UNAF analysed the complexity of the Ukrainian, European and global agri-food situation. These exchanges were at odds with the stances taken by Executive Vice President, Frans Timmermans, at the same time in the Environment Committee.

30.04.2022 #PRESS RELEASE

Agri-cooperatives DNA – resilience, innovation and value creation

While the COVID crisis has certainly represented an unprecedented challenge for us, I am happy to be able to say that it has also reinforced my belief in the potential and strength of our sector. Agri-cooperatives have in this time of crisis once again proved their ability to innovate, to face challenges and to further strengthen their resilience while delivering to consumers.

28.04.2022 #OPINION PIECE

Coltivare l'innovazione e creare valore: la realtà delle cooperative agricole europee

I rappresentanti delle cooperative agricole europee si sono riuniti quasi in 150 oggi a Bruxelles in occasione della cerimonia di premiazione dei sei vincitori della 5a edizione del Premio europeo per l'innovazione cooperativa, organizzata dalla Cogeca e sponsorizzata dalla banca cooperativa spagnola Cajamar Caja Rural.

27.04.2022 #COMUNICATO STAMPA

Food supply chain - Working together to ensure reliable food supplies for Europe

Our four organisations – representing Europe’s farmers, food processors, retailers, wholesalers and traders – express our joint solidarity with the people of Ukraine, including the millions that have fled their country to seek safety elsewhere.

20.04.2022 #JOINT STATEMENT

Conclusioni del Consiglio sul sequestro del carbonio nei suoli agricoli

A seguito della riunione del Consiglio "Agricoltura e pesca" di ieri, il Copa e la Cogeca hanno accolto con favore l'adozione delle Conclusioni del Consiglio in materia di agricoltura e silvicoltura in relazione alla comunicazione della Commissione europea sui cicli del carbonio sostenibili.

08.04.2022 #DICHIARAZIONE

Nella prima risposta della Commissione alla crisi del mercato dei fertilizzanti mancano azioni concrete a breve termine

L’invasione russa dell’Ucraina ha perturbato molti mercati e catene del valore a livello globale. Oltre all’energia e ai prodotti di base agricoli che sono stati ampiamente analizzati e commentati, c'è un altro mercato in cui la guerra sta avendo un forte impatto, quello dei fertilizzanti.

07.04.2022 #LETTERA APERTA

Revisione della direttiva sulle emissioni industriali - L'allevamento a conduzione familiare pagherà un prezzo elevato

La Commissione europea ha pubblicato ieri una revisione della sua direttiva del 2010 sulle emissioni industriali. Mentre nell'ultimo decennio solo i più grandi stabilimenti zootecnici dell'UE sono stati considerati come rientranti nel suo campo di applicazione, la revisione ha proposto di moltiplicare per quasi 10 il numero di allevamenti di bovini, suini e pollame rivolgendosi alle aziende a carattere familiare e classificandole come "stabilimenti agroindustriali". Nella sua formulazione attuale, questa revisione costringerebbe migliaia di allevamenti a conduzione familiare a conformarsi a un costoso protocollo di emissioni progettato principalmente per le grandi aziende. Solo pochi giorni dopo le comunicazioni delle istituzioni sulla necessità di autonomia alimentare strategica dell'UE, questo approccio contabile, ideologico e scollegato dalla realtà aziendale è sentito come un colpo in tutta Europa dagli allevatori.

06.04.2022 #COMUNICATO STAMPA

Relazione della piattaforma sulla finanza sostenibile con raccomandazioni sui criteri di vaglio tecnico per i quattro obiettivi ambientali rimanenti della tassonomia dell'UE

Il Copa e la Cogeca rappresentano 22 milioni di agricoltori, le loro famiglie e le 22.000 cooperative agricole che forniscono ogni giorno a 446 milioni di cittadini dell'UE alimenti sani, nutrienti, di elevata qualità, sostenibili e a prezzi accessibili.

05.04.2022 #DICHIARAZIONE

Segnali importanti al mondo dell'agricoltura biologica da parte della commissione AGRI del Parlamento europeo

Oggi, la commissione AGRI del Parlamento europeo ha adottato all'unanimità la sua relazione sul piano d'azione sull'agricoltura biologica, proposto l'anno scorso dalla Commissione. Il Copa e la Cogeca accolgono favorevolmente l'ottimo lavoro svolto dalla commissione AGRI guidata dall'on. Simone Schmiedtbauer. La relazione riconosce svariati aspetti cardine per gli agricoltori e le cooperative agricole dell'UE.

31.03.2022 #COMUNICATO STAMPA

La proposta della Commissione sulla revisione del sistema delle IG lascia troppi interrogativi aperti, destando preoccupazioni sul progetto di trasferimento di competenze all'EUIPO

La Commissione europea ha pubblicato oggi la sua proposta di revisione del sistema europeo delle indicazioni geografiche (IG) prevista nel quadro della strategia "Dal produttore al consumatore". Le IG sono uno strumento unico e vantaggioso dell'UE e garantiscono la valorizzazione dei prodotti, del patrimonio culinario europeo e del lavoro dei produttori. Rivestono inoltre una funzione chiave nello sviluppo regionale, in particolare per le comunità rurali a cui sono legate, sostenendole nella preservazione della cultura, delle numerose tecniche agricole e delle varietà animali e vegetali specifiche di queste regioni. Le IG sono una vera e propria storia di successo europea.

31.03.2022 #DICHIARAZIONE

From the EU Biofuels Chain on the European Commission Communication on food security

The European Commission has sent a welcome signal about the urgent need to strengthen EU food security – one that recognises the strategic importance of European agriculture, calls for an increase in production by using fallow land, and highlights the urgent need to reduce and diversify imports of resources such as energy, fertiliser and animal feed.

30.03.2022 #JOINT STATEMENT

Il Parlamento europeo riconosce la necessità di un'azione urgente dell'UE in materia di sicurezza alimentare

Il Copa e la Cogeca accolgono con favore la proposta di risoluzione comune adottata oggi a larga maggioranza dal Parlamento europeo sulla necessità di un piano d'azione urgente dell'UE per garantire la sicurezza alimentare all'interno e all'esterno dell'Unione europea alla luce dell'invasione russa dell'Ucraina. Questa mozione segue e si allinea con la dichiarazione di Versailles adottata dai capi di Stato o di governo dell'UE e la comunicazione pubblicata ieri dalla Commissione europea.

24.03.2022 #DICHIARAZIONE

La Commissione europea riconosce il ruolo strategico della produzione agricola europea nella sicurezza alimentare mondiale

In seguito alla dichiarazione di Versailles, la Commissione europea ha presentato oggi una prima serie di misure sulla sicurezza dell'approvvigionamento alimentare e sulla resilienza dei nostri sistemi alimentari. Il Copa e la Cogeca condividono l'analisi della Commissione sulla situazione e l'obiettivo dichiarato di aumentare la sostenibilità dell'agricoltura dell'UE assicurando la sua capacità di produzione. La comunità agricola europea accoglie con favore le risposte di emergenza temporanee delineate in questa comunicazione, a partire dal sostegno concesso alla popolazione e agli agricoltori ucraini.

23.03.2022 #COMUNICATO STAMPA

Un invito comune per una strategia europea sulle proteine vegetali

Alla luce della recente dichiarazione del Consiglio europeo fatta a Versailles, nella quale i capi di Stato e di governo hanno menzionato l'intenzione di migliorare la sicurezza dell'approvvigionamento alimentare andando a ridurre la dipendenza dell'UE da prodotti e fattori di produzione agricoli chiave di importazione, in particolare aumentando la produzione europea di proteine vegetali, nonché alla luce della prossima comunicazione della Commissione su derrate alimentari abbordabili e un reddito equo per gli agricoltori, le organizzazioni delle parti interessate - COPA COGECA, EUROSEEDS e FEFAC - esortano la Commissione europea ad adottare un ruolo di primo piano nel promuovere la coltivazione e l'utilizzo interni di proteine vegetali realizzate in Europa.

21.03.2022 #COMUNICATO STAMPA

Proposta UE sulla trasparenza retributiva: le organizzazioni settoriali dei datori di lavoro esortano la plenaria ad approvare un approccio più equilibrato sulla trasparenza retributiva

Le organizzazioni europee dei datori di lavoro, CEEMET (industria metallurgica, ingegneristica e tecnologica), ECEG (industrie chimiche, farmaceutiche, della plastica e della gomma), GEOPA (agricoltura), HOTREC (ospitalità) e EFCI (servizi di pulizia e strutture) deplorano il risultato del voto delle commissioni EMPL e FEMM sulla proposta della Commissione sulla trasparenza delle retribuzioni.

18.03.2022 #DICHIARAZIONE CONGIUNTA

Comunicazione REPowerEU: L'Unione europea riconosce il ruolo chiave svolto dall'allevamento europeo per la nostra indipendenza energetica

Considerata l'escalation delle tensioni dovute alla guerra in Ucraina, è necessario che l'UE si affranchi dalla dipendenza energetica dal gas russo. In questi giorni l'impennata dei prezzi del gas sui mercati dell'energia sta raggiungendo livelli record, mentre la disponibilità rimane nelle mani delle autorità russe. Il gas è il principale carburante fossile per il quale l'UE è dipendente dalla Russia, poiché le importazioni costituiscono il 45% del nostro consumo totale. Una transizione rapida verso il gas pulito (in tutti i sensi della parola) non è mai stata altrettanto urgente, sia per la nostra sovranità, sia per il clima.

09.03.2022 #DICHIARAZIONE

The rise of large carnivore conflicts in Europe

2022 marks the 30th Anniversary of Council Directive 92/43/EEC of 21 May 1992 on the conservation of natural habitats and of wild fauna and flora - the Habitats Directive - which has protected a wide variety of habitats and species in the European Union for the past 30 years. Nevertheless, due to ongoing successful conservation measures, certain populations of large carnivore species are causing increased conflicts, which is exacerbated by challenging legal frameworks. In many cases, legal interpretation of “strict protection” prevents the implementation of active management of the species, which can help to reduce serious conflicts with livestock, people, and biodiversity-rich landscapes. These conflicts are adding to the existing pressures on rural livelihood interests.

17.03.2022 #JOINT STATEMENT

Il Forum agrario nazionale ucraino (Ukrainian National Agrarian Forum - UNAF) aderisce al COPA e alla COGECA

Durante la riunione in videoconferenza organizzata oggi, i Presidenti del Copa e della Cogeca hanno accolto calorosamente il Forum agrario nazionale ucraino (UNAF), rappresentato dalla sua Direttrice, la sig.ra Mariia Dudikh, in quanto nuova organizzazione partner.

09.03.2022 #DICHIARAZIONE

Prima reazione della comunità agricola europea alla comunicazione REPowerEU

L'Europa importa il 40% del gas, il 27% del petrolio e il 46% del carbone che consuma dalla Russia. A fronte della guerra in Ucraina, l'UE ha presentato ieri la propria comunicazione intitolata REPowerEU, per dare un taglio alla dipendenza dai carburanti fossili russi molto prima del 2030.

09.03.2022 #COMUNICATO STAMPA

Social Partners launch the Online interactive Risk Assessment (OiRA) tool in the agriculture sector

Today the representative European Social Partners in Agriculture, the European Federation of Food, Agriculture and Tourism Trade Unions (EFFAT) and the Employers’ Group of Professional Agricultural Organisations in the European Union (GEOPA), officially launch the Online interactive Risk Assessment (OiRA) tool in the agriculture sector.

09.03.2022 #JOINT PRESS RELEASE

EU PAY TRANSPARENCY PROPOSAL: SECTORAL EMPLOYERS’ ORGANISATIONS SUGGEST A MORE BALANCED APPROACH

The European employers’ organisations, Ceemet (MET industries), Geopa (agriculture), Hotrec (hospitality), ECEG (chemical, pharmaceutical, plastic and rubber industries), EFCI (cleaning and facility services) and EuroCommerce (retail and wholesale) strongly support the principle of equal pay for equal work or work of equal value, as stated in the European Treaties. Employers consider pay discrimination unacceptable and they are fully committed to promoting equal opportunities and equal remuneration. Despite this, the sectors fear that the Commission’s proposal on pay transparency does not address the root causes of the gender pay gap. Instead, it challenges social partners’ autonomy, businesses’competitiveness, and the role of the Member States.

09.03.2022 #JOINT PRESS RELEASE

Considerazioni dei proprietari e dei gestori forestali sulla proposta della CE per un regolamento sul disboscamento e la distruzione delle foreste

La proposta per un regolamento sul disboscamento e la distruzione delle foreste, pubblicata dalla Commissione europea il 17 novembre 2021, rischia di mancare il bersaglio a causa delle definizioni inadeguate e delle misure inapplicabili sul monitoraggio e l'attuazione.

07.03.2022 #COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO

L'Europa deve equipaggiare i propri agricoltori con uno scudo alimentare per affrontare le conseguenze di due gravi crisi: la guerra in Ucraina e il cambiamento climatico

Il Copa e la Cogeca hanno tenuto una riunione di coordinamento con i propri membri sulla situazione umanitaria derivante dalla guerra in Ucraina e sulle prime risposte fornite dalla riunione straordinaria del Consiglio "Agricoltura e pesca" organizzata dalla presidenza francese.

06.03.2022 #COMUNICATO STAMPA

L'invasione russa dell'Ucraina e le sue implicazioni per l'agricoltura dell'UE

L'intera comunità agricola europea segue l'evolversi del conflitto in Ucraina con profonda tristezza. Alle riunioni dei Praesidia del Copa e della Cogeca della settimana scorsa tutte le organizzazioni membri hanno espresso la loro solidarietà al popolo ucraino, pensando in maniera particolare agli agricoltori e alle cooperative agricole dell'Ucraina in difficoltà. La nostra solidarietà non si ferma alle parole: il Copa e la Cogeca avvieranno azioni concrete nei giorni e nelle settimane a venire, in base all'evolversi del conflitto.

28.02.2022 #DICHIARAZIONE

Patto per le competenze - Lancio di un partenariato per le competenze nell'ecosistema agroalimentare

La filiera agroalimentare è uno dei maggiori segmenti dell'economia europea e impiega oltre 20 milioni di persone in 10 milioni di aziende agricole, 22.000 cooperative agroalimentari e 289.000 siti di trasformazione di alimenti e bevande. Il sistema agroalimentare è di gran lunga il maggiore settore di occupazione in Europa, ha un impatto significativo sulle comunità rurali e urbane, ed è composto per più del 99% di piccole e medie imprese (PMI).

18.02.2022 #COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO

Il Parlamento europeo vota a favore della produzione di foie gras

Euro Foie Gras e il Copa-Cogeca accolgono favorevolmente l'esito positivo della votazione al Parlamento europeo sulla "relazione di esecuzione sul benessere degli animali nelle aziende agricole" dell'on. Jérémy Decerle. I membri del Parlamento europeo hanno riconosciuto che "La produzione di foie gras è basata su pratiche agronomiche rispettose dei criteri sul benessere degli animali" e hanno rifiutato la richiesta di vietare la alimentazione forzata di anatre e oche.

16.02.2022 #COMUNICATO STAMPA CONGUINTO

Il Parlamento europeo invia un segnale di fiducia agli allevatori europei per quanto riguarda l'applicazione delle norme sul benessere degli animali nelle aziende agricole 

Il Copa e la Cogeca accolgono con favore l'adozione, avvenuta ieri nella plenaria del Parlamento europeo, della relazione di esecuzione sul benessere degli animali nelle aziende agricole della COMAGRI. Il numero limitato di emendamenti apportati al testo approvato dalla COMAGRI nell'ottobre 2021 dimostra il buon equilibrio trovato dal relatore, l'on. Jérémy Decerle. Il netto rifiuto di una controproposta ieri e la maggioranza del 72% raggiunta oggi dimostrano che il Parlamento europeo ha fiducia nella capacità dei suoi agricoltori di mettere in atto la legislazione sul benessere degli animali più avanzata al mondo. Nonostante i continui attacchi all'allevamento a livello europeo, siamo lieti di vedere che il Parlamento europeo riconosce questo fatto e incoraggia gli allevatori a proseguire i loro sforzi. 

16.02.2022 #DICHIARAZIONE

SOS call to preserve coastal fishing communities in the Mediterranean Sea

Yesterday, during the meeting of the Social Dialogue Committee for Sea Fisheries, the Social Partners–ETF,EuropêcheandCopa-Cogeca–adoptedajointresolutiononthesituationof fisheriesintheMediterranean.Thesectorrepresentativesseizedtheopportunitytocallupon the European Commission to propose balanced measures that secure a future for fishermen, coastal communities and fishing resources alike in the Mediterranean Sea.

03.02.2022 #JOINT PRESS RELEASE

Sosteniamo l'obiettivo ambizioso dell'UE del 40% di energia rinnovabile, ma ciò non è realizzabile senza la biomassa europea agricola e forestale!

Dopo le dichiarazioni fatte dalla Commissione lo scorso luglio, adesso le proposte del pacchetto "Pronti per il 55%" si fanno largo fra le istituzioni europee. Sono previsti vari dibattiti al Parlamento europeo, nella fattispecie sulla revisione della direttiva sulle energie rinnovabili. Per raggiungere questo obiettivo, la Commissione ha proposto di incrementare l'obiettivo per le energie rinnovabili dal 32 al 40 per cento entro il 2030. Si tratta di una grossa sfida, ma non è un obiettivo irraggiungibile. Perché ciò avvenga, occorre ricorrere a tutte le tecnologie e basare il dialogo su condizioni di parità, rispettando il principio della neutralità tecnologica.

01.02.2022 #LETTERA APERTA

Un'altra settimana di dibattiti a Bruxelles sugli studi riguardanti la strategia "Dal produttore al consumatore" conclude che... sono necessari altri studi!

Questa settimana, per l'ennesima volta, uno dei temi sui quali l’attualità agricola europea si è concentrata è la questione degli studi sull'impatto sulla strategia "Dal produttore al consumatore", dall'audizione di Julien Denormandie, alla pubblicazione accademica ufficiale dei due studi dell'Università di Wageningen, uno dei quali dedicato agli impatti sul settore zootecnico e commissionato dai membri di European Livestock Voice.

27.01.2022 #LETTERA APERTA

Farm to Fork Strategy: how to reach the targets?

With the Farm to Fork deadline looming in 8 years’ time and no comprehensive impact assessment in sight, we must build solution-oriented policies, based on the available data we have at hand, with innovation as their cornerstone. European agri-food production is among the most resource-efficient and sustainable in the world. The European farming sector believes that, with innovation and further support at the forefront of EU agricultural policy, farmers will and can continue to produce in an even more sustainable manner. We acknowledge the expectations of society and policymakers food production systems and believe that for innovation is key in the sustainable transition outlined by the Farm to Fork Strategy. But innovation cannot happen without the necessary legislative and financial support. The agri-food sector calls on European policymakers to enable innovation as a driver of its Farm to Fork targets.

27.01.2022 #JOINT STATEMENT

Pronti per il 55% - Una soluzione unica non funzionerà per le aree rurali e in particolare per il trasporto agricolo

Oggi, il Copa-Cogeca ha partecipato alla 19a edizione della conferenza "Fuels of the Future" (carburanti del futuro) sul tema del pacchetto "Pronti per il 55%" e dei combustibili alternativi. È stata un'occasione per ribadire l'importanza del settore agricolo nella produzione di combustibili alternativi, ma anche per sottolineare la necessità che il pacchetto "Pronti per il 55%" consideri i bisogni specifici del trasporto agricolo e, più in generale, della mobilità nelle aree rurali.

24.01.2022 #COMUNICATO STAMPA

Trasporto di animali – I requisiti devono essere conformi alle esigenze specifiche delle specie e devono essere basati sulla scienza e non sulle emozioni

In seguito al voto odierno al Parlamento europeo sulla raccomandazione di revisione della legislazione sul trasporto di animali, il Copa e la Cogeca desiderano fare eco alla Commissaria Kyriakides nel sottolineare che la revisione della legislazione dovrà tutelare gli animali, basarsi sulla scienza ed essere di più semplice attuazione. Questo risulta particolarmente importante per gli agricoltori e le cooperative dell'UE, in ragione del potenziale impatto socioeconomico.

20.01.2022 #COMUNICATO STAMPA

PFUE – Una tabella di marcia agricola mirata all’essenziale

"Questo è il momento dell'Europa", così si apre il programma della Presidenza francese del Consiglio dell'UE (PFUE) , in riferimento, tra le varie questioni, alla crisi sanitaria e alla sfida climatica. Questa affermazione si applica perfettamente anche all'agricoltura: il 2021 è stato uno degli anni più attivi che abbia mai visto in materia di iniziative agricole a Bruxelles. Con l'attuazione del Green Deal appare chiaro come, nonostante la PAC resti la principale politica europea e uno dei collanti storici dell'UE, essa non sia più l'unica politica ad avere un impatto decisivo sull'agricoltura.

14.01.2022 #LETTERA APERTA

Grandi carnivori - Una minaccia per il benessere umano e animale nelle zone rurali!

La questione dei grandi carnivori e dei danni che causano ai mezzi di sussistenza degli agricoltori è stata oggetto di discussione politica da quando il primo predatore ha incontrato il primo agricoltore. Tuttavia, nonostante tutti gli sforzi fatti dagli allevatori e le azioni intraprese dall'amministrazione nei paesi dell'UE interessati, lo status di protezione rigorosa dei carnivori rende inefficaci e insufficienti le misure adottate per creare una coesistenza armoniosa tra l'uomo e i predatori selvatici.

07.01.2022 #LETTERA APERTA

Perché il vino è più di una semplice bevanda alcolica

Con il volgere al termine del 2021, presto arriverà il momento di fare un brindisi per l'ingresso nell'anno nuovo. Sarà inoltre l'occasione per condurre qualche riflessione sugli eventi passati e definire una direzione per il 2022. Colgo quindi questa opportunità per analizzare più da vicino uno dei prodotti agricoli più impiegati durante le ricorrenze: il vino.

22.12.2021 #LETTERA APERTA

Sequestro del carbonio: una grande occasione per agricoltori e proprietari forestali a condizione che si promuova un approccio di mercato e si risolvano le incertezze residue

La Commissione ha presentato oggi la tanto attesa comunicazione sull'iniziativa "ripristinare cicli sostenibili del carbonio" (la cosiddetta comunicazione sul sequestro del carbonio), cui farà seguito una proposta legislativa sulla certificazione di rimozione del carbonio alla fine del 2022. Il Copa e la Cogeca accolgono con favore l'inclusione del sequestro del carbonio all'interno dell'agenda politica e dei futuri sviluppi per sfruttare il potenziale dell'agricoltura nella lotta contro i cambiamenti climatici e dar vita a un'Europa più verde.

15.12.2021 #COMUNICATO

Dialogo aperto col Vicepresidente esecutivo Timmermans sul futuro delle produzioni animali in Europa

Il 7 dicembre, le associazioni di settore membri della European Livestock Voice hanno invitato il Vicepresidente esecutivo Timmermans a visitare un'azienda agricola attiva nel settore delle carni bovine e dei prodotti lattiero-caseari in Vallonia, Belgio. La visita, organizzata in collaborazione con la Federazione vallona dell'agricoltura, la FWA, è stata una grande opportunità per il Vicepresidente esecutivo Timmermans di partecipare a un dibattito diretto e aperto con gli allevatori sugli obiettivi del Green Deal. Si è trattato anche di un primo passo per l'apertura di un dialogo orientato all'azione fra il Vicepresidente esecutivo della Commissione e i rappresentanti della catena del valore dell'allevamento dell'UE sui futuri sviluppi della strategia "Dal produttore al consumatore". Il settore zootecnico europeo si impegna da anni per migliorare e ha ottenuto risultati tangibili in molteplici ambiti. Con le norme più elevate in materia di salute e benessere degli animali, livelli globali di emissioni fra i più bassi e norme ambientali severe, non si tira indietro di fronte alla necessità di continuare ad adattarsi a esigenze crescenti. Tutti i rappresentanti del settore dell'allevamento europeo convengono sulla necessità di fare di più per fronteggiare le sfide sociali, ambientali e in materia di benessere degli animali. Ma nessuno dovrebbe essere lasciato indietro.

08.12.2021 #COMUNICATO

Il CESE chiede coerenza, certezza e chiarezza alla nuova strategia UE per le foreste per il 2030

I proprietari e i gestori forestali dell'UE accolgono favorevolmente il parere del Comitato economico e sociale europeo (CESE) sulla strategia dell'UE per le foreste per il 2030 adottato oggi. Il parere tira delle conclusioni simili a quelle espresse dal settore forestale e dagli Stati membri al Consiglio europeo. Esso sottolinea la necessità di un approccio olistico ed equilibrato alle foreste e alla loro gestione, nonché al ruolo chiave dei proprietari e dei gestori forestali nella strategia.

08.12.2021 #DICHIARAZIONE COMUNE

Trasporto di animali - La revisione dovrebbe basarsi sulla scienza, concentrarsi sulla qualità del viaggio e affrontare le lacune nell'applicazione della legislazione

In seguito al risultato della votazione in seno alla commissione ANIT del Parlamento europeo sul progetto di relazione e il progetto di raccomandazione a seguito di un "esame delle denunce di infrazione e di cattiva amministrazione nell'applicazione del diritto dell'Unione in relazione alla protezione degli animali durante il trasporto all'interno e all'esterno dell'Unione", il Copa e la Cogeca accolgono con favore l'iniziativa di rivedere l'attuale legislazione sul trasporto degli animali. Una revisione è necessaria dopo 16 anni dalla sua prima approvazione e un aggiornamento su basi scientifiche può garantire ulteriormente un'applicazione e un'attuazione armonizzate del regolamento 1/2005 in tutti gli Stati membri. Tuttavia, il risultato del voto, specialmente sulla relazione, è abbastanza deludente e preoccupante per gli allevatori dell'UE, poiché la maggior parte del suo contenuto non è sufficientemente referenziato né supportato da solide prove scientifiche. Questo limita lo spazio di manovra riguardo alla raccomandazione, durante il voto in plenaria nel gennaio 2022, e può finire per danneggiare il settore, basando il risultato più sulle emozioni che sui fatti.

03.12.2021 #COMUNICATO

Dopo un altro anno catastrofico per gli apicoltori, la revisione della direttiva sul miele non dovrebbe soltanto "addolcire" la situazione in cui verte il settore

Il 2021 sarà un altro anno drammatico per il settore, con una perdita di produzione stimata del 10-15% rispetto al 2020 - essendo già stato un anno povero per i raccolti. Gli eventi meteorologici estremi hanno sensibilmente ridotto i periodi di fioritura e di volo delle api, esercitando quindi un influsso negativo sulle produzioni. Nel frattempo le importazioni continuano ad aumentare e se i consumatori europei non lo vedono sugli scaffali, è perché l'indicazione dell'origine rimane strutturalmente inadeguata. Il Copa e la Cogeca accolgono con favore l'annuncio della Commissione sulla revisione della direttiva sul miele e chiedono cambiamenti rapidi soprattutto per quanto riguarda la trasparenza del mercato.

29.11.2021 #COMUNICATO

Il Parlamento europeo conferma il suo sostegno alla nuova PAC, ora devono essere risolte le ultime incertezze

Dopo più di tre anni di complessi negoziati, il Copa e la Cogeca accolgono con favore la tempestiva adozione da parte del Parlamento europeo della futura PAC. Con circa il 70% dei voti a favore dei tre regolamenti della futura PAC, il Parlamento europeo conferma definitivamente il compromesso trovato nei triloghi di giugno. Tuttavia, questo voto non conclude il processo di riforma, poiché ci sono altri passaggi chiave prima che questa nuova PAC diventi operativa. Rimangono ancora molte incertezze sul calendario, sulla coerenza e sull'attuazione, sia a livello europeo che nazionale.

23.11.2021 #COMUNICATO

#DumpTheAntidumping: la Commissione europea apre (finalmente) un'inchiesta sui dazi all'importazione dei fertilizzanti a base di urea e nitrato di ammonio (UAN)

Da diversi mesi, il Copa e la Cogeca mettono in discussione l'utilità delle misure antidumping applicate a livello europeo sui fertilizzanti UAN. Con i prezzi record di quest'inverno e una situazione sempre più insostenibile a livello delle aziende agricole, la DG Commercio ha deciso di aprire un'inchiesta sull'impatto reale di questi dazi antidumping. Il Copa e la Cogeca accolgono con favore questo primo passo che potrebbe portare alla revoca dei dazi antidumping e chiedono alla Commissione europea di agire rapidamente.

19.11.2021 #COMUNICATO

DICHIARAZIONE- relativa alla presentazione della strategia europea per il suolo per il 2030

Oggi, la Commissione ha pubblicato una nuova strategia incentrata sul conseguimento di un buono stato di salute del suolo entro il 2030. La conservazione del suolo è al centro del lavoro e delle iniziative di molti agricoltori, indipendentemente dal metodo di produzione, convenzionale o biologico. A livello europeo la salute del suolo è già interessata, sia direttamente che indirettamente, da un'ampia serie di politiche dell'UE che affrontano i rischi associati a questa preziosa risorsa naturale. Per citare qualche esempio, tra di esse figurano la PAC, la direttiva quadro sulle acque, la direttiva sui nitrati, la direttiva sull'uso sostenibile dei pesticidi e le direttive sulla protezione della natura. Ecco perché, in questa fase, il Copa e la Cogeca si aspettano maggiori chiarimenti sul modo in cui l'inclusione di nuove misure, quali la legislazione sulla salute del suolo, si sommerà alla serie di strumenti già presenti, fornendo mezzi di azione comprensivi e concreti per gli agricoltori e le cooperative agricole. Per essere efficace, l'ultima cosa di cui la comunità agricola europea necessita è un nuovo livello amministrativo.

17.11.2021 #DICHIARAZIONE

DICHIARAZIONE sulla proposta di regolamento sui prodotti a deforestazione zero

In seguito alla pubblicazione odierna della proposta di regolamento sui prodotti a deforestazione zero, il Copa e la Cogeca sostengono il lavoro della Commissione per combattere la deforestazione in linea con le ambizioni del Green Deal. È essenziale per il settore agricolo europeo che l'ambizione politica dell'UE su questo tema sia pienamente in linea con le ambizioni sul commercio equo e la concorrenza leale, nonché con la legislazione in vigore.

17.11.2021 #DICHIARAZIONE

Gli Stati membri esprimono grandi preoccupazioni e chiedono chiarimenti sulla nuova strategia dell'UE per le foreste per il 2030

I proprietari e i gestori delle foreste europee accolgono con favore le conclusioni del Consiglio adottate oggi sulla strategia dell'UE per le foreste per il 2030 e condividono pienamente le preoccupazioni espresse dagli Stati membri. Nelle conclusioni si trovano importanti richieste alla Commissione europea per quanto riguarda le azioni proposte nella strategia e un chiaro invito a coinvolgere e ascoltare veramente gli Stati membri e coloro che si prendono cura delle nostre foreste quotidianamente.

15.11.2021 #COMUNICATO

Il Copa e la Cogeca sostengono il piano di emergenza della Commissione sulla sicurezza dell’approvvigionamento alimentare e sono pronti a svolgere un ruolo attivo nel futuro EFSCM

La Commissione europea ha pubblicato oggi un'importante comunicazione sulle lezioni apprese dalla crisi da Covid-19 in materia di sicurezza dell’approvvigionamento alimentare e sulle sue soluzioni in un contesto di rischi sempre maggiori. Il Copa e la Cogeca concordano, in linea generale, con la valutazione della Commissione e accolgono con favore la sua proposta di istituire un meccanismo europeo di preparazione e risposta alle crisi della sicurezza dell'approvvigionamento alimentare (EFSCM) per coordinare più efficacemente la gestione delle crisi che colpiscono la catena di approvvigionamento alimentare. Tuttavia, per quanto riguarda le vulnerabilità e la dipendenza europee individuate dalla Commissione, non sono chiare le soluzioni offerte dalla "Strategia dal produttore al consumatore".

12.11.2021 #DICHIARAZIONE

Vendemmia europea 2021-2022 al minimo storico, ma qualità eccellente

I dati aggiornati a fine periodo di raccolta confermano le previsioni di vendemmia pubblicate a settembre: le rese sono crollate. Il risvolto positivo è l'eccellente qualità del vino prodotto. Le stime sulla vendemmia 2021-2022 sono state presentate in occasione dell'evento annuale del Copa-Cogeca sulla vendemmia, intitolato "Punto sul mercato e sui modelli di consumo - Prossime mosse".

09.11.2021 #COMUNICATO

Support tools for agri-food cooperatives in the new CAP

In the context of the legislative procedure of the CAP Reform, the role of COGECA together with COPA had been essential to make the European Institutions aware of the importance of this Policy and of the view of 12 million European farmers and their agri-cooperatives.

09.11.2021 #OPINION PIECE

COP26 - Un'occasione per sfruttare il potenziale dei settori agricolo e forestale

Il Copa e la Cogeca accolgono con favore l'apertura della COP26 a Glasgow, la conferenza globale incentrata sugli impegni presi nel quadro dell'accordo di Parigi alla COP21. In quanto partecipanti e sostenitori attivi dell'accordo, il Copa e la Cogeca sono lieti di assistere a questa riunione per continuare il lavoro. Poiché i settori dell'agricoltura e della silvicoltura sono fondamentali per raggiungere gli ambiziosi obiettivi relativi al cambiamento climatico stabiliti nell'accordo di Parigi, il Copa e la Cogeca avrebbero voluto che fosse prestata maggiore attenzione a questi settori essenziali alla COP26.

02.11.2021 #COMUNICATO

FEDE e Geopa-Copa firmano un protocollo d'intesa per colmare il divario tra centri educativi e fattorie

Giovedì 21 ottobre 2021, la Federazione per l'istruzione in Europa (FEDE) e il Gruppo dei datori di lavoro delle organizzazioni professionali agricole dell'Unione europea (Geopa-Copa) hanno firmato un Memorandum d'intesa (MoU) a Malmö, in Svezia, per rafforzare la cooperazione di entrambe le organizzazioni verso l'obiettivo comune di determinare le competenze necessarie nel settore agricolo.

27.10.2021 #DICHIARAZIONE CONGIUNTA

European Parliament's AGRI Committee votes for a balanced approach to on-farm animal welfare

Today the AGRI Committee of the European Parliament endorsed its position on the implementation report concerning on-farm animal welfare with a large majority. Copa and Cogeca welcome the thorough work of consultation carried out by its rapporteur Jéremy Decerle (FR, Renew) which has resulted in an ambitious, balanced text focusing on the means and solutions to support the efforts undertaken by EU farmers on animal welfare.

26.10.2021 #PRESS RELEASE

STRATEGIA UE PER IL METANO – Il PE chiede un quadro coerente e una valutazione d'impatto globale, chiedendo anche obiettivi vincolanti sulle emissioni di metano

Si è svolta oggi la votazione in plenaria del Parlamento europeo sulla strategia europea per il metano. La strategia, di primaria importanza per il settore agricolo, prevede la riduzione delle emissioni di metano nell'ambito delle misure di contrasto al cambiamento climatico.

21.10.2021 #COMUNICATO STAMPA

Copa-Cogeca TV

"I prezzi dei fertilizzanti avranno delle gravi ripercussioni sugli agricoltori e i consumatori dell'UE" #DumpTheAntidumping

I prezzi dei fertilizzanti, specialmente della soluzione azotata (UAN), registrano un'impennata storica in tutta Europa, a seguito dei molteplici shock indotti dalla Covid e dalla guerra in Ucraina.

Punti chiave del Consiglio "Agricoltura e pesca"

La Presidente del Copa, Christiane Lambert, riassume i punti chiave discussi con la nuova presidenza ceca del Consiglio dell'Unione Europea in occasione della riunione del 18 luglio del Consiglio "Agricoltura e pesca": piani strategici nazionali della PAC, crisi in Ucraina, peste suina africana, misure relative alla rotazione annuale delle colture e ai terreni lasciati a riposo per il 2023.

10 cose da capire sul sequestro del carbonio nei suoli agricoli

Il sequestro del carbonio nei suoli agricoli (in inglese "carbon farming") è oramai un termine in voga a livello europeo, ma di cosa si tratta esattamente? Abbiamo accettato la sfida di spiegarlo da una prospettiva agricola in 10 punti.

Buona giornata internazionale delle cooperative dai Vicepresidenti della Cogeca presenti all'evento CongresoCoops 2022

I Vicepresidenti della Cogeca desiderano augurarvi una buona giornata internazionale delle cooperative


milioni di agricoltori
e le loro famiglie rappresentati


cooperative agricole
rappresentate


membri


organizzazioni
partner